+ - reset
English (UK)Italian (IT)

Dal telegrafo al satellite

11-18 febbraio 2009
Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, Roma

DAL TELEGRAFO AL SATELLITE: IL NOBEL A MARCONI
Immagini, reperti, convegni e suoni al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali

L'esposizione, patrocinata dal Municipio Roma Centro Storico, ha proposto un percorso articolato in pannelli, fotografie e reperti - a cura della Fondazione Marconi - che documenta gli albori delle ricerche scientifiche, le prime trasmissioni radiofoniche e i successivi sviluppi, fino alle recenti tecnologie.

Nella giornata inaugurale sono intervenuti Elettra Marconi Giovanelli, l'On. Orlando Corsetti, Franco Zennaro, Barbara Valotti, Francesco Cremona. È stato poi eseguito il "Concerto del Quartetto di sassofoni" della Banda della Marina Militare Italiana su musiche di J.S. Bach, G.Rossini/G. Di Bacco, A. Romero, G. Gershwin, B. Martino/P. Destriere, N. Rota.

Nella giornata conclusiva si è svolto un convegno dedicato alla figura di "Marconi imprenditore", con gli interventi di Gabriele Falciasecca, Presidente Fondazione Marconi, Roberto Reali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, On. Claudio Mancini, Assessore alla Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo.

Al termine del convegno il trio Le Monde Ensemble ha eseguito il "Trio in Mi bemolle Magg. per pianoforte, violino e violoncello Op. 1 n° 1" di Ludwig van Beethoven.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

strume

 



David Sarnoffsarnoff

Marconi è stato l'artefice dell'odierna civiltà della radio. Tutti coloro che, con spirito di iniziativa e perseveranza, ci hanno portato al grado di sviluppo odierno hanno costruito sulle fondamenta gettate da Marconi. Tutti lo hanno considerato il genio tutelare del loro lavoro.



Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379

Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione accetti la nostra cookie policy.