+ - reset
English (UK)Italian (IT)

Weathering the Process

4 marzo 2009
Residenza Studi Superiori, Bologna

ISA Topic 2009
WEATHERING THE PROCESS
Wireless technologies, meteorological mediations and endothermic embodiment
(Climatizzando il processo - Tecnologie wireless, influenze meteorologiche ed "embodiment" endotermico)

a cura di Kim Sawchuk, Visiting Professor dal Canada all'interno del progetto "Marconi Galaxy"

"Weathering the process" ha esplorato il ruolo di spazio, luoghi e influenze meteorologiche nelle reti wireless e nell’esperienza della comunicazione mobile, riflettendo sull’impatto dei cambiamenti climatici stagionali su due progetti artistici canadesi: The Haunting, un prototipo di gioco interattivo outdoor realizzato utilizzando telefoni cellulari dotati di navigatori gps e sensori bluetooth, e Tracklines, un’esperienza interattiva e di comunicazione mobile costruita intorno a un percorso immerso nella natura del Banff National Park.

Secondo Sawchuk, la proliferazione delle tecnologie wireless negli ultimi dieci anni ha suscitato interesse accademico per il fenomeno della “mobilità”. Ora che nuove generazioni di utenti di telefonia mobile si spostano liberamente dallo schermo ai luoghi della vita di tutti i giorni, slegati da cavi e linee, i teorici della mobilità, del networking, dell’ubiquità tecnologica (ubiquitous computing) e del mondo wireless stanno riconsiderando il nostro rapporto con lo spazio, i luoghi e il tempo. All’interno di queste riflessioni manca almeno un elemento: il clima.
Storicamente i sistemi meteorologici hanno rivestito un ruolo fondamentale nelle comunicazioni wireless, fin dall’installazione sulle coste europee e del nord America delle prime torri di trasmissione ad opera di Marconi. Tuttavia, l’influenza del clima sulle telecomunicazioni è stata scarsamente riconosciuta e analizzata. In condizioni climatiche estreme come quelle del Canada le temperature possono variare dai 40 gradi sotto zero ai 30 gradi sopra lo zero, è quindi tangibile l’impatto delle variazioni di caldo, freddo e umidità o pressione sull’equilibrio fisiologico degli utenti e sulla loro percezione della tecnologia mobile nei luoghi pubblici e all’aperto.

 

sawchuck

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



David Sarnoffsarnoff

Marconi è stato l'artefice dell'odierna civiltà della radio. Tutti coloro che, con spirito di iniziativa e perseveranza, ci hanno portato al grado di sviluppo odierno hanno costruito sulle fondamenta gettate da Marconi. Tutti lo hanno considerato il genio tutelare del loro lavoro.



Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379

Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione accetti la nostra cookie policy.