+ - reset
English (UK)Italian (IT)

I mondi di Galileo

26 settembre 2009
Fondazione Giorgio Cini - Sala degli Arazzi
Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia

I mondi di Galileo
LA FISICA SPAZIALE NEL 100° ANNIVERSARIO DEL PREMIO NOBEL A GUGLIELMO MARCONI

Francesco Paresce

Tutto è cominciato dall’intuito e dalla formidabile tenacia di un uomo deciso a comunicare senza fili attraverso lo spazio, provando e riprovando nella migliore tradizione galileiana: Guglielmo Marconi. Nel dicembre del 1901 il segnale radio lanciato dalla Cornovaglia attraversò l’Oceano Atlantico e fu captato a Terranova, provando per la prima volta l’esistenza della ionosfera terrestre. Oggi comunichiamo con satelliti e sonde spaziali, ricevendo un’enorme massa di dati dai limiti estremi del nostro sistema solare.

Un racconto che ripercorre le tappe fondamentali di questa storia, dagli esperimenti che valsero a Marconi il Nobel per la fisica nel 1909 alle affascinanti scoperte di sonde interplanetarie come Voyager e del telescopio spaziale Hubble.

Francesco Paresce Marconi è il Responsabile Scientifico del Very Large Telescope Interferometer dell’European Southern Observatory.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fondazione cini



David Sarnoffsarnoff

Marconi è stato l'artefice dell'odierna civiltà della radio. Tutti coloro che, con spirito di iniziativa e perseveranza, ci hanno portato al grado di sviluppo odierno hanno costruito sulle fondamenta gettate da Marconi. Tutti lo hanno considerato il genio tutelare del loro lavoro.



Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379

Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione accetti la nostra cookie policy.