+ - reset
English (UK)Italian (IT)

30 marzo 2012

Venerdì 30 marzo, alle ore 15 presso Sala Borsa - Auditorium Biagi (Piazza del Nettuno 3, Bologna), ha avuto luogo l'incontro-conferenza "In balia delle onde (radio): la catastrofe mediatizzata - Vecchi e nuovi media a cent’anni dal Titanic", evento con il quale il Future Film Festival 2012, in collaborazione con l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e la Fondazione Guglielmo Marconi, ha promosso un particolare omaggio al Titanic, nell’anno in cui ricorre il centenario, attraverso una riflessione sul ruolo giocato dai media in relazione a grandi catastrofi di portata collettiva. L’incontro intendeva riflettere nello specifico su come una serie di eventi drammatici possano trasformarsi in eventi mediatici, in cui la realtà di quanto accaduto viene esibita, spettacolarizzata, elaborata attraverso il filtro dei media.

Interventi: Fulvia Caprara (La Stampa), Giampaolo Colletti (Federazione Media Digitali Indipendenti), Gabriele Falciasecca (Fondazione Marconi), Paolo Granata (Università di Bologna), Elena Lamberti (Università di Bologna), Barbara Valotti (Museo Marconi).

 

   
fff
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



David Sarnoffsarnoff

Marconi è stato l'artefice dell'odierna civiltà della radio. Tutti coloro che, con spirito di iniziativa e perseveranza, ci hanno portato al grado di sviluppo odierno hanno costruito sulle fondamenta gettate da Marconi. Tutti lo hanno considerato il genio tutelare del loro lavoro.



Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379

Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione accetti la nostra cookie policy.