+ - reset
English (UK)Italian (IT)
Repertorio eventi

Repertorio eventi

FGM: assunzione custode

Fondazione Guglielmo Marconi

Il Consiglio Direttivo

 

visto lo Statuto della Fondazione Guglielmo Marconi;
visto il Regolamento del personale della Fondazione Guglielmo Marconi;
visto il Regolamento per l'assunzione del personale della Fondazione Guglielmo Marconi;
dichiara aperta la procedura di selezione per un'assunzione a tempo indeterminato presso la Fondazione Guglielmo Marconi per il seguente profilo:
 
Area B - Posizione economica B1 - CCNL Enti pubblici non economici
Funzione: Operatore di vigilanza, custode, guardiaparco.
 
Requisiti: diploma d'istruzione secondaria di secondo grado, esperienze di lavoro similari documentabili, referenze personali e familiari, disponibilità al trasferimento presso la sede della Fondazione del nucleo familiare, esperienza nella manutenzione di parchi e aree verdi, esperienza nell'uso di macchine agricole, possesso della patente B, disponibilità a svolgere le funzioni di custodia sulle 24 ore per sette giorni alla settimana, possibilità di essere sostituito da familiare in caso di momentanea impossibilità, capacità nello svolgere piccoli lavori di manutenzione di falegnameria, idraulica, muratura, capacità relazionale di base per fornire informazioni sul Museo Marconi, capacità di lavorare in team.
 
A titolo esemplificativo le mansioni richieste sono:
  • trasferimento del nucleo familiare presso i locali messi a disposizione dalla Fondazione all'interno di Villa Griffone;
  • vigilanza e custodia della Villa Griffone e pulizia ordinaria della stessa;
  • vigilanza, custodia e pulizia del Mausoleo e del parco;
  • interventi per apertura e chiusura dei locali, gestione impianti di illuminazione;
  • ispezioni notturne;
  • ritiro e consegna posta;
  • vigilanza impianti elettrici, acqua, riscaldamento;
  • ordinaria manutenzione del parco;
  • risposta al telefono nelle ore non di ufficio;
  • piccoli lavori di manutenzione di muratura, falegnameria, idraulica, ecc.
Gli interessati a partecipare alla selezione devono far pervenire l’apposita domanda, opportunamente compilata, con allegato il proprio curriculum vitae entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 18/12/2015, a questo indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al numero di fax 051846951.
La selezione avverrà sulla base della valutazione del curriculum vitae e di colloqui effettuati alla presenza della Commissione all'uopo nominata dal Consiglio Direttivo della Fondazione Marconi, colloqui durante i quali verranno verificati i requisiti, le attitudini e le motivazioni dei candidati. I risultati dei colloqui verranno resi noti su questo sito.

Pontecchio Marconi, 4 dicembre 2015

 NB: le selezione è conclusa e l'incarico è affidato (gennaio 2016)

 

 

 

VillaRetro Foto 2

Bologna: Il mestiere dello scienziato

Bologna, mercoledì 9 dicembre 2015

Aula Magna del Liceo Scientifico Augusto Righi, Viale Carlo Pepoli 3, ore 17.30
 
Per il ciclo di incontri a cura di Società editrice il Mulino
Leggere, scrivere e far di conto. Strumenti per il XXI secolo

IL MESTIERE DELLO SCIENZIATO

Gabriele Falciasecca Presidente della Fondazione Guglielmo Marconi
dialoga con
Stefano Marmi Professore Ordinario di Sistemi Dinamici alla Scuola Normale Superiore di Pisa
 
Introduce e modera
Alessandro Vanoli

 

Due scienziati a confronto raccontano la loro esperienza di studio e ricerca, come sempre sollecitati dalle domande e dalle proposte del pubblico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

righi mulino

Rai Radio2: talent Marconi

W GUGLIELMO MARCONI è il primo e unico 'talent' radiofonico, firmato "Il Ruggito del Coniglio", che consente ad appassionati, curiosi ed esordienti vari di diventare veri e propri speaker radiofonici a Radio2.

Per celebrare i 20 anni del programma più longevo di Radio2, dal 24 novembre 2015, ogni martedì, per otto settimane, al Ruggito del Coniglio i conduttori Marco Presta e Antonello Dose hanno accolto negli studi di via Asiago due concorrenti, rigorosamente under 35, con sfide in diretta radiofonica su diverse prove: dalla radiocronaca “a sorpresa” di un evento, al commento a bruciapelo di una notizia.

Il 18 marzo 2016, dopo mesi di sfide on air all'ultimo colpo di microfono, Dose e Presta hanno incoronato il vincitore del talent...

coniglio.rai.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RuggitoConiglio WGM

La Spezia: Radio e Guerra Fredda

1945 - 1989  LA RADIO RACCONTA LA GUERRA FREDDA

La propaganda via etere tra Est e Ovest

Esposizione di apparati radio militari NATO e URSS a cura dell’Associazione Radioamatori Italiani Sezione della Spezia, con il patrocinio del Comune della Spezia

La Spezia, Urban Center, 21-28 novembre 2015

Sabato 21 : ore 17 Inaugurazione della Mostra con presentazione degli apparati radio esposti, risalenti al periodo della Guerra Fredda, facenti parte della donazione di Giulio Bianchi al Museo della Radioelettronica e Telecomunicazioni. A seguire Conferenza “Viaggio nella Guerra Fredda attraverso le immagini” di Lorenzo Tronfi.

Martedi 24 : ore 17 Conferenza "Da Yalta alla caduta del muro di Berlino" di Patrizia Fattori, docente di Storia e Filosofia al Liceo Classico T. Parentucelli di Sarzana.

Sabato 28 : ore 17 Per la rassegna "Succede in biblioteca", in collaborazione con le Biblioteche civiche, presentazione del libro Marconi. Il ragazzo del wireless (Hoepli 2015) alla presenza dell’autrice Barbara Valotti. Interviene l’Amm. Giuseppe Celeste, presidente della Associazione Amici del Museo Navale e della storia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dr.stranamore

Convegno QdR

Sabato 14 novembre, presso Villa Griffone, si tiene il convegno del Quadrato della Radio, secondo il seguente programma:

IL QUADRATO DELLA RADIO, UNA ASSOCIAZIONE CHE VIENE DAL PASSATO, VIVE NEL PRESENTE E SI PROIETTA NEL FUTURO

10.30 - 10.40  Indirizzo saluto e introduzione al tema del convegno

   Stefano Ciccotti (Presidente Q.d.R. e A.D. Rai Way)
10.40 - 11.00  Buon anniversario Quadrato della Radio
   Gian Carlo Corazza (Presidente onorario del Q.d.R.)
11.00 - 11.30  Il Quadrato della Radio: quaranta anni dedicati allo sviluppo dell'ICT
   Cosmo Colavito (Q.d.R.)
 
DOVE STA ANDANDO L'ICT
 
11.30 - 11.50  Trend di mercato e flussi di capitali
   Fabio Pavan (TMT analisty, Mediobanca)
11.50 -12.30  Trend tecnologici:
- Il 5G
   Giovanni E. Corazza (Q.d.R. e Prof. Ordinario Università di Bologna)
- Piattaforme satellitari a banda ultra-larga e software defined
   Massimo Comparini (CTO Telespazio)
12.30 - 13.00  Perché il Quadrato della Radio è stata ed è un'associazione vincente e lo sarà anche nel futuro
   Stefano Ciccotti (Presidente Q.d.R. e A.D. Rai Way)
13.00 - 13.30  La radio nell’era digitale: presentazione del Quaderno di Confindustria Radio Televisioni
   Gianpiero Gamaleri (Q.d.R. e Preside Facoltà di Scienze della Comunicazione, Università UniNettuno)
 
13.30 - 15.00  Intervallo pranzo
15.00 - 16.00  Domande e discussione finale
16.00 - 17.00  Assemblea del Quadrato della Radio

 

 

 

 

qdr

Falciasecca: lectio magistralis

Venerdì 13 novembre, alle ore 17, presso l'Aula Magna della Scuola di Ingegneria dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna (viale Risorgimento 2), Gabriele Falciasecca, conclusa la sua attività didattica come professore ordinario, saluterà tutti coloro che vorranno venire a sentirlo ancora una volta con una conversazione dal titolo:

LE TRE GRANDI INTEGRAZIONI NEL SETTORE DELL’INFORMATION COMMUNICATION TECHNOLOGY: LA NASCITA DELL’INFOSFERA

ovvero
STIAMO AVVIANDOCI VERSO L’ULTIMA THULE?

La conversazione è inserita nel programma delle Conferenze della Scuola di Ingegneria dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Dall’inizio degli anni ’90 del secolo scorso si sono sviluppate nel mondo ICT una serie di applicazioni, concepite nei decenni precedenti, che, data la loro diffusione di massa, hanno radicalmente cambiato il nostro modo di vivere. Per analizzare quanto accaduto sono state introdotte varie metafore, per lo più legate ad aspetti commerciali, che non si prestano ad interpretare la complessità del fenomeno, e forse nemmeno ne avevano la pretesa. Prendendo le mosse da un articolo che scrissi nel lontano 1992 introdurrò una descrizione delle tendenze sviluppatesi attraverso la definizione di tre grandi integrazioni, con termine mutuato dalla fisica, attraverso le quali è possibile interpretare l’accaduto. Ciò ci porterà alla fine al concetto di infosfera, che nella accezione qui usata, convive e si intreccia con la biosfera, regno degli essere viventi. L’infosfera è parte del nostro ambiente come quanto è naturale e quanto è stato introdotto artificialmente da tutte le tecnologie, da che l’uomo è sulla terra.

Se i trend descritti continueranno, e ancora per uno o due decenni sembra di si, forse siamo tutti in viaggio verso l’ultima Thule, terra promessa o incubo, vedremo.

 

La registrazione video (in tre parti) della conferenza è pubblicata sul canale Museo Marconi - YouTube.

 

 

 

 

 

ingegneriabologna

Torino: A.I.R.E. Piemonte

Sabato 24 ottobre alle ore 10, presso il Museo della radio e televisione della RAI (via Verdi 14, Torino) ha luogo l'incontro dei soci AIRE (Associazione Italiana Radio d'Epoca) del Gruppo Piemonte e Val d'Aosta. Nell'occasione Barbara Valotti presenta il libro Il ragazzo del wireless (Hoepli Milano 2015), di cui è autrice insieme a Giancarlo Dalle Donne.

Intervengono Carlo Pria, Presidente Nazionale AIRE, e Andrea Ferrero, Capo Gruppo AIRE Piemonte e Val d'Aosta. Visita guidata a cura del responsabile del Museo Claudio Girivetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

museoradiotvrai

Londra: Marconi Society Symposium

Martedì 20 ottobre, ore 8-17, si tiene alla Royal Society di Londra il Marconi Society Symposium, che ha per titolo

THE FUTURE INFRASTRUCTURE OF THE INTERNET OF THINGS

The program features world-renowned Internet and wireless experts on IoT topics ranging from future infrastructure requirements and network approaches to digital objects, big data, security and privacy.

Conduce i lavori il prof. Peter Kirstein, vincitore del Marconi Prize 2015.

 
 

 

Carlton House Terrace London

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Roma: tra telefono e radio

A Palazzo Velli, Roma, dal 3 all'11 ottobre si tiene la mostra

TRA TELEFONO E RADIO
Documenti e Avventure del Broadcasting Italiano 1905-1945
Dagli archivi di famiglia di due protagonisti: Luigi Ranieri e Cesare Ferri

a cura di Renato Nunziata, Giulia Ferri e Marcello Ranieri.

Nella giornata di martedì 6 ottobre è previsto un convegno/dibattito sulla radio, con interventi di alcuni addetti ai lavori – fra cui i professori Gabriele Balbi e Franco Monteleone, gli storici Giuseppe Parlato e Barbara Valotti, nonché dirigenti e giornalisti Rai - in occasione del 91esimo della prima trasmissione radiofonica italiana.

info

 

tratelefonoeradio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BBS: workshop creatività

S'intitola Creatività struttrata e impresa: da lusso a necessità il workshop che si tiene mercoledì 7 ottobre, ore 17.30, presso la sede di Bologna Business School, Villa Guastavillani (via degli Scalini 18).

Nell'occasione viene presentato il nuovo Executive Program in Creativity and Innovation della Bologna Business School, promosso da BBS in collaborazione con il Marconi Institute for Creativity.

info e iscrizioni

 

BBS Logo 20140722130441

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



David Sarnoffsarnoff

Marconi è stato l'artefice dell'odierna civiltà della radio. Tutti coloro che, con spirito di iniziativa e perseveranza, ci hanno portato al grado di sviluppo odierno hanno costruito sulle fondamenta gettate da Marconi. Tutti lo hanno considerato il genio tutelare del loro lavoro.



Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379

Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione accetti la nostra cookie policy.