+ - reset
English (UK)Italian (IT)

Biblioteca

La Biblioteca di Villa Griffone consta complessivamente di circa 4.000 volumi e 2.500 numeri di periodici.

Parte preponderante delle pubblicazioni (2.500 volumi e altrettanti periodici) proviene dalla raccolta Soresini, curata per circa mezzo secolo dall’Ing. Franco Soresini, esperto e appassionato di radio, telecomunicazioni e informatica.

L’arco temporale si estende dalle prime opere pubblicate con oggetto l’elettricità (comprendente alcuni volumi editi nel ’700) per concludersi con pubblicazioni apparse nel ’900 (fino agli anni ’80). L’infaticabile attività di ricerca e di raccolta condotta nel tempo da Soresini gli ha consentito di costituire un “corpus” di opere di notevole interesse. Tra queste, esaminate in ordine cronologico, figurano ad esempio le opere che trattano degli esperimenti di Galvani, Volta, Righi, Marconi (per citare solo alcuni dei nomi più importanti), e quelle che descrivono le teorie di Maxwell, Hertz, Righi etc.

I libri compresi in questa fascia temporale, spesso autentiche rarità, testimoniano anche lo sviluppo delle prime tecnologie utilizzate nelle comunicazioni elettriche, a partire dalla telegrafia con filo e poi a quella senza fili, alla telefonia, alla radiotelegrafia, alla radiofonia etc.

Nel ’900, con il trascorrere degli anni e con il progredire della ricerca e delle applicazioni, si determina una sempre maggiore diversificazione fra i settori appartenenti al dominio delle comunicazioni elettriche, e ciò si manifesta nel campo bibliografico con lo svilupparsi in forma quasi esponenziale delle opere che vengono pubblicate. La raccolta Soresini si adegua a questo sviluppo, includendo le opere fondamentali relative alle nuove tematiche, senza potere (ma nemmeno volere) comprendere integralmente ciò che le relative tecnologie producono in campo specialistico ed applicativo. Sono quindi contenuti nella biblioteca i volumi (e anche i periodici) più significativi di queste nuove tecnologie delle comunicazioni sia in campo civile che militare.

Sezioni raccolta Soresini:

  1. Radio
  2. Elettricità
  3. Elettronica
  4. Telegrafia
  5. Telefonia
  6. Trasmissione immagini
  7. Telecomunicazioni
  8. Calcolo automatico - Informatica
  9. Militaria
  10. Poste
  11. Varie

Un altro contributo assai consistente - in corso di catalogazione - proviene dalla raccolta Aldo Graffi, donata nel 2008 alla Fondazione Marconi dal prof. Sergio Graffi, figlio del prof. Aldo Graffi (1899-1974) che fu per un quarantennio insegnante di Matematica e Fisica nel Liceo Scientifico Augusto Righi di Bologna.

Si tratta di un corpus di oltre 1.000 volumi interessanti aree scientifiche diverse. Tra questi prevalgono opere che riguardano matematica e geometria, ma sono rappresentate ampiamente fisica, elettrotecnica, elettronica e telecomunicazioni, atomica e nucleare, nonché chimica e astronomia. Numerosi, infine, i titoli dedicati a scienza in generale e a singoli scienziati.

 

 

   

 



Giuseppe Dozzadozza-p

Guglielmo Marconi conobbe i contrasti, le difficoltà, gli ostacoli che i pionieri incontrano in tutti i campi dell'umana attività. La sua scoperta, come altre grandi scoperte, non ebbe ai suoi albori un pacifico, tranquillo riconoscimento. La conquista marconiana costituisce il maggiore elogio della gioventù geniale, studiosa, intraprendente.



Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379