+ - reset
English (UK)Italian (IT)
Repertorio eventi

Repertorio eventi

Radio Simposio Internazionale

9 novembre 2009
Reale Accademia Svedese delle Scienze, Stoccolma

RADIO SIMPOSIO INTERNAZIONALE
per le celebrazioni del centenario del Premio Nobel per la Fisica 1909

Il 9 novembre del 1909 la Reale Accademia Svedese delle Scienze decise di conferire il Premio Nobel per la Fisica a Karl Ferdinand Braun e Guglielmo Marconi in riconoscimento del loro contributo allo sviluppo delle telegrafia senza fili.

Introduzione del Prof. Svante Lindqvist, Presidente dell’Accademia
Harry Frank, Direttore del Dipartimento di Scienze Ingegneristiche dell’Accademia e del SNRV
Gerhard Kristensson
Karl Grandin, Direttore del Centro di Storia della Scienza dell’Accademia: The awarding process
Gabriele Falciasecca, Università di Bologna, Presidente della Fondazione Marconi: Guglielmo Marconi 
Lars-Erik Wernersson, Università di Lund: Three centuries of solid state electronic components

Mostra di apparecchiature radio d’epoca e moderne.

Hans Olofsson, Direttore del Onsala Space Observatory: Swedish Radio Astronomy
Joakim F Johansson, RUAG Space AB: The early days of radio, Ernst F W Alexanderson and Grimeton radio station SAQ, Unesco World Heritage
Gudmund Wannberg, Istituto Svedese di Fisica Spaziale (IRF): Swedish space radio science
Östen Mäkitalo: Mobile telephony in a historic and future perspective
Werner Wiesbeck, Università di Karlsruhe: Karl Ferdinand Braun

Il simposio è stato organizzato dal Comitato Nazionale Svedese dell’URSI (Union Radio-Scientifique Internationale) presso la Reale Accademia Svedese delle Scienze.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

accademia svezia

Storia delle Telecomunicazioni

23 ottobre 2009
Facoltà di Ingegneria, Bologna

STORIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
workshop

La Commissione per la Storia dell’Ingegneria della Conferenza dei Presidi ha deciso di avviare una serie di incontri monotematici di Storia dell’Ingegneria con lo scopo di produrre un’opera esaustiva sulla storia della tecnologia italiana.
Il secondo incontro si è svolto a Bologna ed è stato dedicato alla Storia delle Telecomunicazioni, presentata da diversi relatori (ingegneri e storici) provenienti da varie università e industrie italiane.
La storia delle telecomunicazioni degli ultimi due secoli è stata trattata nei diversi aspetti: storia delle idee, nascita e crescita dell’industria delle telecomunicazioni, impatto nella formazione universitaria, riflessi socio-economici, fino ad arrivare alla realtà di oggi.
Particolare attenzione è stata naturalmente rivolta alle celebrazioni marconiane (1909-2009) e meucciane (1808-2008).

  • Scienza e tecnica delle comunicazioni a fine Ottocento (Ovidio Bucci, Adriano Paolo Morando, Giuseppe Pelosi)
  • Telegrafia elettrica, telescriventi e fac simile (Stefano Maggi)
  • L’origine della telefonia e il caso Meucci (Enrico Del Re, Leonardo Lucci, Giuseppe Pelosi)
  • Marconi imprenditore e scienziato (Gabriele Falciasecca)
  • Storia della disciplina universitaria (Aldo Roveri)
  • Il ruolo svolto dalle istituzioni di ricerca (Francesco Fedi, Cesare Mossotto)
  • Storia dell’elaborazione dei segnali (Fabio Rocca)
  • Trasmissione: dalla coppia, ai ponti radio alle fibre ottiche (Giovanni Colombo, Silvano Pupolin)
  • Radiofonia e televisione (Guido Vannucchi, Franco Visintin)
  • La ricerca industriale nelle comunicazioni (Salvatore Randi)
  • Comunicazioni militari (Raoul Maestrini)
  • Radar e radio aiuti (Gaspare Galati, Paolo Tiberio)
  • Telecomunicazioni spaziali (Guido Tartara)
  • Reti di comunicazione (Marco Ajmone Marsan)
  • Fotonica nelle telecomunicazioni (Giancarlo Prati)
  • Le infrastrutture delle telecomunicazioni (Roberto Scalmani)
  • Comunicazioni mobili e il ruolo degli operatori (Gabriele Falciasecca, Decio Ongaro) 
  • Informatica e telecomunicazioni e ruolo della microelettronica (Vito Svelto, Guido Vannucchi)
  • Aspetti sociali delle telecomunicazioni (Giuseppe O. Longo) 
  • Museologia delle telecomunicazioni (Giuseppe Pelosi, Antonio Savini)

 

ingegneriabologna

 

 

 

 

 

 

Da Galileo a Poldhu e oltre

19-20 ottobre 2009
Toronto

In occasione della IX edizione della Settimana della Lingua Italiana nel mondo, l’Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con la University of Western Ontario, ha presentato la conferenza

DA GALILEO A POLDHU E OLTRE
La scienza dell'Universo nel 100° anniversario del Premio Nobel a Guglielmo Marconi

tenuta dal Prof. Francesco Paresce (Istituto Nazionale di Astrofisica - Bologna)

lunedì 19 ottobre presso l'Istituto Italiano di Cultura - Toronto
martedì 20 ottobre presso la University of Western Ontario - London, Ontario
 

Il primo esperimento di fisica spaziale mediante onde radio fu condotto da Guglielmo Marconi nel dicembre del 1901 attraverso l’invio di un segnale radio da Poldhu, in Cornovaglia, che attraversò l’Oceano Atlantico e venne captato a St. Johns, Terranova.

Questo esperimento, reputato impossibile dagli esperti di allora, lanciò in un colpo solo l’industria delle telecomunicazioni e provò l’esistenza della ionosfera terrestre. Gli spettacolari progressi che da allora si sono ottenuti nell’efficacia e nei costi di trasmissione radio ci hanno permesso di comunicare con satelliti e sonde spaziali e di ricevere da essi un’enorme massa di dati di rara importanza scientifica sull’universo che ci circonda fino ai limiti estremi del nostro sistema solare.
Nella sua relazione, Paresce ha ricordato brevemente lo sviluppo della ricerca in questo settore: dai primi esperimenti di Marconi, per i quali gli fu conferito il premio Nobel per la fisica del 1909, alle affascinanti scoperte della fisica spaziale moderna ottenute da sonde interplanetarie come il telescopio spaziale Hubble.
Tutto questo è stato possibile, ha ricordarto Paresce, grazie alla formidabile intuizione e tenacia di un uomo deciso a comunicare senza fili attraverso lo spazio, provando e riprovando, nella migliore tradizione galileiana.
 
 
 
 
 
 
 
 

 

toronto

Giro ciclistico dell'Emilia

10 ottobre 2009

Il Giro dell'Emilia - Granarolo ha compiuto 100 anni e ha associato idealmente il proprio centenario al centenario del Premio Nobel a Guglielmo Marconi.

Martedì 8 settembre, presso la Villa Griffone di Pontecchio Marconi, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Giro.

Il 92° GIRO DELL'EMILIA - GRANAROLO si è corso sabato 10 ottobre.

Per ricordare Guglielmo Marconi, si è disputato un traguardo volante in prossimità di Villa Griffone.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giroemilia

Marconi Symposium

8 ottobre 2009
Auditorium Biagi, Sala Borsa, Bologna

YOUNG SCHOLAR WORKSHOP

I cinque vincitori del premio Young Scholar sono: Sébastien Soudan, École Normale Supérieure de Lyon; Marco Papaleo, Università di Bologna; Eric Plum, Optoelectronics Research Centre (ORC), University of Southampton; Eitan Yaakobi, University of California at San Diego’s Jacobs School of Engineering; e Felix Gutierrez, Jr., University of Texas, Austin.

Rafael Pinaud Laufer - Novel Routing Paradigms for Wireless Multihop Networks
Salman Abdul Baset - Peer to Peer Communication
Felix Gutierrez, Jr. - 60 GHz Communication: A New Era of Connectivity
Marco Papaleo - Packet Level Coding using LDPC Convolutional Codes
Eric Plum - Metamaterials: The next photonic revolution
Sébastien Soudan - Bandwidth Sharing and Control in High-Speed Networks: Combining Packet and Circuit-Switching Paradigms
Eitan Yaakobi - Coding for Flash Memories

 

9 ottobre 2009
Oratorio San Filippo Neri, Bologna

MARCONI SYMPOSIUM

Quest’anno il Premio Marconi è stato assegnato a Andrew Chraplyvy e Robert Tkach, una coppia di scienziati dei Bell Labs (Laboratori Bell) le cui ricerche sulla non linearità della fibra ottica hanno permesso di ampliare enormemente la portata delle comunicazioni su banda larga a livello mondiale.
Gabriele Falciasecca, Giovanni E. Corazza - Introduction
David Payne - Problems Solved and Unsolved Problems in Photonics
Herwig Kogelnik - Perspectives on Optical Communications
James Massey - Marconi, Shannon and Conventional Wisdom
Claude Berrou - Coding and Brain
James Flanagan - Parametric Representation of Speech Signals
John Cioffi - What would Marconi have thought about DSL?
Yash Pal - Keeping alive the spirit for which Gioia Marconi Braga honoured me 29 years ago
Romano Volta - A world hearing itself: An Italian midsummer night’s dream
Eric Ash - Saving the Planet: ICT and Coal
Federico Faggin - Birth and Evolution of the Microprocessor
Andrew Viterbi - Foundations of the Digital Wireless World
Andrew Chraplyvy - Optical communications - The Past
Robert Tkach - Optical communications - The Future

The future of Information and Communication Technology
Andrew Chraplyvy, David Forney, Bob Lucky, Robert Tkach, Andrew Viterbi
 
 
 
 
 
 

 

marconiprize2009

Comunicare senza fili

2 ottobre - 20 dicembre 2009
Museo della Tecnica Elettrica, Pavia

COMUNICARE SENZA FILI: DAI SEGNALI AI SUONI

La mostra è stata dedicata alla rivoluzione della comunicazione senza fili. Ha esposto, tra l'altro, una pregevole serie di radioricevitori domestici prodotti da Marconiphone negli anni Venti e Trenta, provenienti dalla Collezione privata Carlo Pria.

Durante il periodo di apertura, si sono svolte conferenze ed altri eventi con la partecipazione di qualificati esperti italiani e stranieri.
Sono state inoltre organizzate dimostrazioni pratiche di trasmissione direttamente dalla sede del Museo.

  • 3 ottobre - Barbara Valotti, Fondazione Marconi, Bologna: “Gli esordi di un inventore: il giovane Marconi” 
  • 3 ottobre - Anna Guagnini, Università di Bologna: “Da Londra a Stoccolma: un'impresa che portò al Nobel” 
  • 23 ottobre - Sàndor Jeszensky, Museo elettrotecnico, Budapest: “From the experiments by Hertz to the invention of wireless telegraphy by Marconi” 
  • 23 ottobre - Brian Bowers, Science Museum, London: “Marconi in Britain” 
  • 23 ottobre - Friedrich Heilbronner, Deutsches Museum, Munchen: “Marconi and the Germans" 
  • 13 novembre - Alessia Polemi et al., IET Italia: “Innovation Strategy with Radio Frequency Identification Systems” 
  • 26 novembre - Frederik Nebeker, IEEE History Center, New Jersey: “Wireless Telegraphy in Hollywood movies"
  • 28 novembre - Claudio Gatti, AIRE Milano: “La radio come oggetto di collezionismo e restauro"

a cura di Università degli Studi di Pavia

con il patrocinio di Provincia di Pavia, Comune di Pavia, IEEE Italy Section, IET Italy, Federazione AEIT
con il contributo di Comune di Pavia, Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia, Selex Communications
con la collaborazione di Comitato Nazionale Marconi Centenario Nobel, Associazione Italiana Radio d'Epoca, Associazione Radioamatori Italiani - Vigevano, Radio Campus - Pavia, Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori - Milano

 

pavia mte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

European Microwave Week

28 settembre-2 ottobre 2009
European Microwave Week, Roma

mercoledì 30 settembre
Nuova Fiera di Roma, Sala Flavia

BRAUN E MARCONI PIONIERI DEL WIRELESS, CENTO ANNI DOPO IL PREMIO NOBEL
(sessione speciale)

Roberto Sorrentino, University of Perugia (chair)

Gabriele Falciasecca, Marconi Foundation: "Guglielmo Marconi: The Pioneer of Wireless Communication"

Peter Russer, Technical University of Munich: "Ferdinand Braun: A Pioneer in Wireless Technology and Electronics"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

eumw 2009

Da Poldhu a Voyager e Hubble

28 settembre - 3 ottobre 2009, Bari
SOCIETÀ ITALIANA DI FISICA - XCV Congresso Nazionale

lunedì 28 settembre 
Politecnico, Aula Magna "A. Alto"

Conferenza di Francesco Paresce: "Da Poldhu a Voyager e Hubble: la fisica spaziale nel centesimo anniversario del Premio Nobel a Guglielmo Marconi".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sif

I mondi di Galileo

26 settembre 2009
Fondazione Giorgio Cini - Sala degli Arazzi
Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia

I mondi di Galileo
LA FISICA SPAZIALE NEL 100° ANNIVERSARIO DEL PREMIO NOBEL A GUGLIELMO MARCONI

Francesco Paresce

Tutto è cominciato dall’intuito e dalla formidabile tenacia di un uomo deciso a comunicare senza fili attraverso lo spazio, provando e riprovando nella migliore tradizione galileiana: Guglielmo Marconi. Nel dicembre del 1901 il segnale radio lanciato dalla Cornovaglia attraversò l’Oceano Atlantico e fu captato a Terranova, provando per la prima volta l’esistenza della ionosfera terrestre. Oggi comunichiamo con satelliti e sonde spaziali, ricevendo un’enorme massa di dati dai limiti estremi del nostro sistema solare.

Un racconto che ripercorre le tappe fondamentali di questa storia, dagli esperimenti che valsero a Marconi il Nobel per la fisica nel 1909 alle affascinanti scoperte di sonde interplanetarie come Voyager e del telescopio spaziale Hubble.

Francesco Paresce Marconi è il Responsabile Scientifico del Very Large Telescope Interferometer dell’European Southern Observatory.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fondazione cini

Cattolica: regata

24-27 settembre 2009
Porto Canale, Cattolica (Rimini)

CAMPIONATO ITALIANO CLASSE UFO 22

In occasione del centenario del conferimento del premio Nobel a Guglielmo Marconi, i Lions di Bologna e della zona, in collaborazione con la Fondazione Guglielmo Marconi e in sinergia con il Circolo Nautico di Cattolica, hanno organizzato il Campionato Italiano classe UFO 22.

Questa prestigiosa competizione, che ha visto impegnati scafi di ultima generazione, è stata un’occasione unica per onorare il centenario del conferimento del premio Nobel al nostro illustre connazionale ed un modo per ricordare come Marconi fosse legato a Cattolica, località dove possedeva una casa per la villeggiatura.

Fin da ragazzo e durante tutta la sua lunga e prestigiosa carriera Marconi ebbe un legame speciale con il mare: la prima fondamentale applicazione della sua invenzione fu in campo marittimo, al suo nome e al lavoro dei marconisti furono legati celebri e importanti salvataggi di vite umane in mare, viaggiò moltissimo su grandi imbarcazioni fino ad arrivare, all’età di 45 anni, ad acquistare il panfilo Elettra che diventò il suo laboratorio mobile per oltre 15 anni.

Dal 2 giugno al 30 settembre è stato anche possibile visitare una mostra dedicata a Marconi presso il Palazzo del Turismo di Cattolica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 

regata







Social Fondazione

youtube64

twitter64

facebook64

rss64


© 2013 - Fondazione Guglielmo Marconi - Villa Griffone - via Celestini 1 - 40037 Pontecchio Marconi (BO) - C.F 80063250379

Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione accetti la nostra cookie policy.